Sistema Mateco

Descrizione

Il Materasso MATECO® rappresenta una novità nel novero delle tecniche di Ingegneria Naturalistica in ambito idraulico.

Rispetto alle tradizionali tecniche si configura come una importante innovazione tecnica e applicativa, soprattutto sotto il profilo dell’inserimento ambientale e del risparmio di materiali inerti.

I rivestimenti realizzati con Materassi MATECO® svolgono una funzione di protezione idraulica nei confronti dell’azione delle correnti a protezione delle sponde fluviali e delle arginature. Sono opere di rivestimento e rinverdimento con spessori da 17 a 30 cm capaci di adattarsi ad un gran numero di situazioni e geometrie.

Vengono principalmente impiegati nella protezione di canali e nella realizzazione di opere per la protezione idraulica ed il ripristino eco-ambientale in corsi d’acqua naturali o artificiali o di altre strutture idrauliche (torrenti, fiumi, canali di bonifica, casse di espansione, sbarramenti e dighe in terra, zone umide), per la difesa di arginature soggette ad erosione per azione lenta e continua delle acque.

E’ inoltre possibile l’utilizzo di tali tecnologie abbinate a sistemi di impermeabilizzazione (geomembrane e membrane bentonitiche) dove sia necessario un rivestimento impermeabile con capacità di rinverdimento. Un tipico esempio di tale applicazione è la realizzazione di rivestimenti spondali di laghetti montani artificali per l’innevamento delle piste da sci. In tali applicazioni è possibile realizzare il rinverdimento delle corone dei laghetti creando al contempo una via di fuga contro cadute accidentali all’interno dell’invaso.

Le principali caratteristiche del Materasso MATECO® sono così riassumibili:

  • le celle del materasso che si trovano normalmente al di sopra del livello delle acque vengono preassemblate internamente con un filtro geotessile ritentore e successivamente riempite con terreno vegetale;
  • viene limitato l’utilizzo di materiale lapideo alle sole celle che si trovano sempre in condizioni di sommersione;
  • la parte interessata ad escursioni saltuarie del pelo libero dell’acqua viene riempita con terreno o pietrame intasato con terreno vegetale per favorire il rinverdimento delle coperture;
  • il coperchio di chiusura nella porzione da rinverdire è costituito da Geocomposito tipo RECS® IDRO preaccoppiato in rete a doppia torsione in lega ZN.AL5% e biotessile naturale ad alta resistenza (agave o cocco);
  • il Materasso MATECO® aumenta nel tempo le sue caratteristiche di resistenza nei confronti delle tensioni di trascinamento grazie alla crescita e allo sviluppo delle parti ipogee ed aeree della vegetazione.

La progettazione di un’opera idraulica in Materassi MATECO® richiede la determinazione delle sollecitazioni di progetto a seguito dello studio delle caratteristiche del regime idraulico e dei parametri di scabrezza e di resistenza alle tensioni tangenziali ammissibili dalle coperture di progetto. Dato che le opere in Materassi MATECO® consentono rapidi ed diffusi rinverdimenti sono opportune verifiche a regime che tengano conto dello sviluppo vegetativo sulle sponde e della conseguente perdita di sezione di deflusso.

Brochure

pdf    Brochure Mateco

Schede tecniche

pdf    ST_Mateco

Voci di capitolato

Disegni tecnici

pdf    Materassi Mateco

Applicazioni

Il sistema MATECO® si applica:

  • nella protezione di canali e nella realizzazione di opere per la protezione idraulica ed il ripristino eco-ambientale in corsi d’acqua naturali o artificiali o di altre strutture idrauliche (torrenti, fiumi, canali di bonifica, casse di espansione, sbarramenti e dighe in terra, zone umide);
  • nella difesa di arginature soggette ad erosione per azione lenta e continua delle acque o per intrusione di animali scavatori;
  • nella realizzazione di invasi ad uso irriguo o per innevamento per contrastare e stabilizzare i pacchetti impermeabilizzanti (es. membrane HDPE, membrane bentonitiche, etc.) e consentire un contestuale rinverdimento.