Gabbione chiodato

Descrizione

La nuova tecnologia Nail-Gabions (sistema che abbina gabbioni e chiodatura del terreno) rappresenta un’efficace strumento geotecnico che permette di realizzare opere miste di sostegno-rinforzo. La struttura di sostegno a gravità in gabbioni è abbinata ad elementi di ripartizione e distribuzione delle sollecitazioni. Per le caratteristiche stesse di assemblaggio e costruzione del gabbione l’intera struttura lavora, grazie alle legature e agli elementi di connessione interni, come muro monolitico chiodato.

Questa tecnica è particolarmente efficace in applicazioni di:

interventi in zone con scarsi spazi di lavoro (controripa e sottoscarpa stradale);

intervento senza interruzione della viabilità (consolidamenti della sottoscarpa stradale in “rilascio” a causa di infiltrazioni d’acqua, carichi ciclici o deterioramento delle caratteristiche geotecniche del rilevato);

riduzione degli scavi in terreni potenzialmente buoni adiacenti alle zone da consolidare;

consolidamento profondo e drenante con valenza estetica e ambientalmente mitigabile con rinverdimento delle gabbionate.

Tale tecnologia realizza un presidio geotecnico drenante che presenta caratteristiche di lavoro come muro a gravità e caratteristiche di miglioramento geotecnico del terreno attraverso la resistenza a taglio e trazione offerta dalle chiodature. Anche l’opera in gabbioni riceve un notevole miglioramento geotecnico nei confronti di possibili meccanismi di rottura per scivolamento e rottura globale.

Schede tecniche