Sistema distanziatore pronto con tappi: qualità certificata

c

Il distanziatore pronto per casseri prodotto dalla nostra società non è solo un elemento distanziatore. Esso è uno strumento nato dall’esperienza maturata in trent’anni di lavoro nel mondo dell’edilizia e in particolare nel mondo del calcestruzzo, mezzo all’interno del quale il distanziatore andrà immerso. Grazie a tale approfondita conoscenza il distanziatore si è arricchito di particolari che risultano fondamentali allo scopo di realizzare uno strumento che si integri all’interno della struttura in calcestruzzo. Tale integrazione è fondamentale affinché il distanziatore non rappresenti un punto di debolezza, discontinuità e quindi permeabilità all’interno del getto. Tutti questi particolari (alcuni dei quali sono rappresentati nelle fotografie sopra riportate), permettono la perfetta integrazione e l’intimo aggancio dell’elemento all’interno della massa, senza che si formino vuoti all’intorno. Ciò potrebbe accadere infatti nel caso in cui le distanze tra i rinforzi delle rosette fossero troppo ridotte o se per esempio gli interassi tra le zigrinature nel tubo principale del distanziatore fossero troppo limitate. Inoltre la forma del distanziatore è stata studiata e rinforzata per dare la stabilità al distanziatore sia in fase di compressione (fase di armo e getto) che in fase di trazione (fase di disarmo). Le sporgenze lungo il distanziatore sono inoltre idonee per ancorare i ferri d’armatura realizzando un opportuno copriferro.

L’elemento di chiusura (tappo) è stato studiato al fine di incorporarsi perfettamente con le estremità.

Sono state realizzate prove dall’Università di Padova sul distanziatore applicando pressioni negative corrispondenti ad una colonna d’acqua di 10 m. I risultati riportati nel certificato di prova rilasciato dall’Università di Padova evidenziano la perfetta tenuta del sistema.